Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 marzo 2012 7 18 /03 /marzo /2012 15:40

Mirko-Vucinic.jpg

 

All'alba della ventottesima giornata, si sta risvegliando Mirko Vucinic. Che abbia classe da vendere, non ci sono dubbi; quello che deve trovare, è la continuità di rendimento, una caratteristica che gli permetterebbe di diventare, per l'attacco della Juventus, quello che Pirlo è per il centrocampo, e di scalare a grandi passi la classifica dei migliori centravanti al mondo. Altrimenti resterà sempre un genio lunatico e imperscrutabile, e a Marotta toccherà spendere ancora dei bei soldoni.

Detto questo, un 5-0 esterno alla Fiorentina è una soddisfazione non da poco. A Firenze ci detestano per abitudine; quasi non ricordano più il perchè: l'importante è detestare, anche al di là del cattivo gusto, ma a una grande squadra queste cose non devono importare, e bene fa Conte a buttarla sul ridere a proposito delle facili ironie sulla sua capigliatura, facendo finta di non aver sentito i continui, gratuiti insulti a cui è stato sottoposto per tutta la partita. Partita vinta e dominata in lungo e in largo, come spesso è accaduto quest'anno, soprattutto nel girone d'andata.

Siamo a metà marzo, e aver ritrovato il gol, e il contributo di una punta fortissima è molto importante; vedremo se, con dieci gare ancora da giocare, siamo ancora in tempo per combinare qualcosa di buono, perchè nel frattempo l'Edilnord Milano viaggia a una certa velocità, e i rigori piovono copiosi.

Condividi post

Repost 0
Published by Doyle - in sport
scrivi un commento

commenti