Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 aprile 2012 4 19 /04 /aprile /2012 16:02

didier-drogba_1533391c.jpg

 

Il buon vecchio catenaccio è duro a morire. Con der General Ottmar Hitzfeld impossibilitato a competere in quanto CT della nazionale svizzera, il suo massimo profeta a livello di club resta senza tema di smentite Josè Mourinho da Setubal, ma ieri sera il nostro vecchio amico Di Matteo non è stato da meno, erigendo a Stamford Bridge una barricata rimasta miracolosamente in piedi fino all'ultimo assalto azulgrana, per il sommo disgusto di Righetto Sacchi, che dagli studi di Premium ha sentenziato di preferire una sconfitta a una vittoria così.

Ma that's football; con un contropiede ben fatto, si può bucare qualsiasi difesa, a maggior ragione quella non proprio impeccabile del Barcellona, che come manovra farebbe invidia anche all'Olanda del '74, ma nelle retrovie davvero non è nulla di speciale, e uno come Drogba, ieri in versione Actors Studio, con quei nanerottoli ci va a nozze.

Dicono i manuali di storia britannica che quella di Stamford Bridge del 1066 fu "a horrific battle", in cui re Harald Hardrada di Norvegia, a costo di molto sangue, compreso il proprio, ebbe la meglio su Tostig Godwinson, fratello del re d'Inghilterra, ma la sua fu un'effimera vittoria, e le sorti della guerra vennero ribaltate pochi giorni dopo ad Hastings, laddove furono i norvegesi a trionfare , e il re inglese in persona ci rimise la cotenna.

In questo nostro caso, invece, sono stati gli inglesi a conseguire la prima vittoria, e l'impressione è che sia destinata anche questa ad essere vendicata a stretto giro di posta, non nel brumoso East Sussex ma in un Camp Nou rovente e incazzatissimo. Già perchè col 72% di possesso e dieci palle gol all'attivo, perdere 1-0 farebbe incazzare come un hooligan anche il Dalai Lama; infatti, Peppe Guardiola, al secondo legno colpito, non sapeva più a che santo rivolgersi, ma va detto che la sua squadra, pur con un Messi poco concreto e troppo testardo nel dribbling, ha giocato in modo encomiabile, e in una giornata normale, facendo la stessa identica partita, avrebbe potuto vincere 4-1 e chiudere il discorso.

Condividi post

Repost 0
Published by Doyle - in sport
scrivi un commento

commenti