Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 marzo 2013 3 20 /03 /marzo /2013 00:29

3euro

 

Also sprach Carlo Sassi, uno che in proporzione matematica sta alla moviola come Edison sta alla lampadina; il gol di Turone nun era bbono, ma che cce volete fa', le magliette giallorosse in Rai giocavano in casa, e pure in superiorità numerica, e quindi si pensò di dare una stiracchiatina alla verità, tanto per avere un po' di ciccia giornalistica da spolpare, e poter mandare qualche fulmine verso i vecchi nemici torinesi. Sassi non si è dilungato sul come, ma non riesce difficile immaginarlo; George Lucas era impegnato in altri progetti, perciò ci si sarà arrangiati in modo più artigianale, facendo sparire qualche fotogramma nel 1981, all'epoca dei fatti, e armeggiando un po' con le linee del Telebeam nel '86, quando si volle testare il prodigioso software messo a punto da Viale Mazzini.

Non l'abbiamo scoperto cinque minuti fa quanto fosse forte la corrente romana e romanista all'interno della Rai ; non c'erano esagitati come nelle odierne emittenti private, intendiamoci, ma si parteggiava in modo più subdolo, come ha sempre fatto Rai 3 per il PCI. Il guaio è che Nonna Rai aveva il monopolio dell'informazione, era la TV, e se la Orsomando avesse detto che eravamo invasi dagli alieni, si sarebbe scatenato il finimondo. Quindi un po' di responsabilità in merito a certe leggende metropolitane che girano sulla Juventus va anche a questa gestione massmediatica all'amatriciana.

La clamorosa scoperta corrobora la tesi di un grande juventino e juventinologo, Massimo Zampini, che ormai tutti conoscono e che con la scusa del go' de Turone ha scritto anche un libro molto divertente; Massimo da anni sostiene con la consueta ironia che le usurate manfrine sulle ruberie della Juventus sono solo il frutto di molti anni di accurata selezione da una parte, quando si parla di presunti errori arbitrali pro-Juve, e di consapevole (e quindi colpevole) dimenticanza dall'altra, quando a godere di favori sono altre squadre, e tra l'altro tale perverso meccanismo mediatico si applica benissimo, ma questo Zampini non l'ha detto, almeno non ancora, a un'altra selezione accurata, quella ben nota delle telefonate di Moggi da gettare in pasto ai giornali. In sostanza, secondo Zampini, agli episodi pro Juve, veri o presunti che siano, viene storicamente dato più risalto, spesso con un frastuono assordante, e il risultato è che ormai la Juventus ruba di default, e abbiam visto benissimo anche ultimamente a che livello questo fatto possa fomentare una certa fascia di tifoseria.

Facciamo un esempio? Eccolo qui; proprio quel famoso Juventus-Roma del 10 maggio '81; tutti ricordano perfettamente il bel colpo di testa di Ramon Turone, e Zoff immobile che osserva il pallone entrare in rete, e anzi aggiungono, col senno di poi, che l'arbitro del match era nientepopodimeno che il cupolaro Bergamo, un altro indizio evidente che ci fosse in atto uno dei soliti complotti. Nessuno ricorda però degli altri particolari rilevanti: 1) all'epoca, la regola del fuorigioco considerava irregolare la posizione dell'attaccante in linea con il penultimo difensore; niente gambe, teste, o pistocchiani tronchi corporei; 2) la Juventus giocò in dieci l'ultima mezz'ora di partita per l'espulsione (giusta) di Beppe Furino, per doppia ammonizione, e questo un cupolaro come si deve nun lo dovrebbe fa' ; 3) la Juve era anche priva di Bettega, uno che all'epoca contava come Ibrahimovic, squalificato per tre giornate per delle vaghe accuse di tentata combine relative a due mesi prima, mai provate in nessuna sede, e la sospensione fu fatta pendere sul capo del fuoriclasse juventino casualmente fino all'avvicinarsi dello scontro diretto. E in ogni caso la Roma, con un avversario in dieci e privo del suo uomo migliore, non riuscì a vincere, anzi le migliori chance furono per Fanna e Prandelli, e finì 0-0.

La verità fa male, e fa male perdere, come ha ricordato Antonio Conte in conferenza stampa ieri; il gol di Turone è una bufala, tanto quanto il sequestro di Paparesta, le millanta telefonate al minuto di Bertini e lo scudetto dell'Inter del 2006; e vuoi vedere che forse anche quello scontro Ronaldo-Iuliano non è neanche fallo?

Condividi post

Repost 0
Published by Doyle - in sport
scrivi un commento

commenti