Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 gennaio 2013 3 30 /01 /gennaio /2013 17:28

Anelka.png

Se Galliani punta su una testa calda come Supermario, Marotta per non essere da meno s'inventa una mossa alla Galliani e va a pescare (in Cina, mica a Casale Monferrato) il Balotelli di dieci anni fa, Nicolas Anelka, un altro talento bizzoso e vagabondo, un purosangue ombroso continuamente alla ricerca di nuovi stimoli e di allenatori con cui litigare. Anelka a marzo fa 34 anni, che non sono pochi, e il campionato cinese non è esattamente la Cayenna, quindi di scommessa si tratta; vediamo se Nico ha ancora in canna qualche colpo da campione, se l'età l'ha maturato o l'ha invecchiato solamente. Arriva come quinta punta, per rimpolpare la rosa, ma con le qualità che ha, potrebbe ancora fare la differenza in questi quattro mesi. Altrimenti, sarà solo un'altra rogna per Conte, che già suda sette camicie per spremere qualcosa da Giovinco e Matri.

Il talento che vide in lui Arsene Wenger, tanto da fargli spendere cinquecentomila sterline nel lontano '97, si è concretizzato solo in parte. Dopo Madrid, Londra, Parigi, Manchester, Istanbul, adesso Torino. La speranza è che sia stata la voglia di vincere a portarlo qui, visto che la paga è buona ma non eccelsa. Di un campione annoiato noi tifosi non sapremmo cosa farcene, e neppure Conte.

 

Condividi post

Repost 0
Published by Doyle - in sport
scrivi un commento

commenti